Apple contro Samsung, la battaglia continua nei Tribunali


Apple e Samsung sono le aziende che in questo momento stanno facendo la voce grossa nel settore smartphone a tablet, a discapito di altre aziende (Rim, HTC,  LG, Panasonic e Nokia) che nonostante gli enormi sforzi non riescono ad avvicinare come numero di prodotti venduti, i due colossi del mondo mobile.

apple contro samsung

Ma per una strana regola del mondo del business, queste due aziende sono sempre in guerra tra di loro e questa guerra negli ultimi periodi ha abbandonato il solo mercato mobile e si è trasferita anche nelle aule di tribunali a suon di denunce su brevetti copiati o comportamenti scorretti. E da qualche tempo le cose si sono messe sempre peggio e tra le aziende non scorre più buon sangue. I rapporti si sono inclinati del tutto da quando il tribunale di San Jose in California ha dato ragione ad Apple in seguita alla denuncia della casa di Cupertino secondo cui la Samsung avrebbe imitato l’iPhone con alcuni suoi smartphone e infranto ben 6 brevetti dalla mela morsicata, di cui addirittura 3 in modo volontario.



Tutto questo ha avuto un risvolto particolarmente negativo per Samsung in quanto il tribunale ha posto come condanna  all’azienda coreana il pagamento al colosso di Tim Cook di ben 1,05 miliardi di euro, cifra astronomica che avrebbe lasciato i vertici di Samsung allibiti e già pronti ad andare in giudizio di secondo grado per far rivedere la sentenza scioccante. Fortunatamente Samsung è stata invece assolta dall’ accusa di aver copiato con il suo Galaxy Tab il design della forma rettangolare dell’ iPad, anche se per Apple non era un problema questo in quanto negli Stati Uniti l’azienda coreana non riscontra un grande successo in questo settore rispetto proprio al tablet della Apple che invece negli Stati Uniti ottiene risultati straordinari  Samsung ha quindi perso la prima battaglia ma non la guerra.

Condividi