BatChmod: modificare i permessi dei file su Mac rapidamente


Chi già da tanto tempo utilizza il mondo del sistema operativo di Linux, o anche chi fa uso del sistema Mac, probabilmente scarterà questa applicazione che oggi nel seguente articolo vi andremo a presentare, ma chi sicuramente è alle prime armi e non ha molta esperienza in questo campo con i dispositivi Mac e Linux, la guida può tornare sicuramente molto utile da seguire.

Per chi ancora non lo avesse capito, vi sto parlando di BatChmod che in poche parole vi permetterà di poter cambiare senza alcuna difficoltà il proprietario e i vari permessi dei file o addirittura di intere cartelle. Molto brevemente, quello che fa questo programma e cambiare i comandi chmod e chown del terminale in modo molto facile e intuitivo, adatto per i meno pratici, come già accennato sopra.



Dunque il suo utilizzo risulterà essere molto facile, infatti i passaggi che dovrete seguire saranno pochissimi e molto semplici da capire. Per prima cosa una volta che avrete deciso di aprire il software dovrete andare a scegliere la cartelle, percorso del file o anche applicazione che voi stessi vorrete modificare. Le funzionalità di questo programma saranno davvero tante, infatti, BatChmod sarà diviso in tre parti chiamate con i seguenti nomi:Owner, Group, Everyone. Nei due menu a tendina che vedrete, potrete tranquillamente cambiare sia il proprietario che il gruppo. Sotto invece i permessi significheranno questo: R sta per read/lettura, W sta per write/scrittura e infine X sta per eseguibile. Come avrete avuto modo di vedere, la procedura da effettuare è davvero molto semplice, anche per chi non è assolutamente pratico nel del sistema operativo Mac ne del sistema Linux come già ribadito sopra, quindi da ora in poi se avrete intenzione di cambiare proprietario o permessi non avrete più questo tipo di problema, ora se avrete qualche dubbio, aspettiamo un vostro commento a riguardo, alla prossima fan!!

Condividi