Ecco Apple iOs 6


L’uscita sul mercato del nuovo smartphone di Apple, l’iPhone 5, quinta generazione della fortunata serie di terminali mobili con la mela morsicata sul retro, porta in dote anche la nuova versione del suo sistema operativo, iOs che giunge alla versione 6 già disponibile per l’aggiornamento sui terminali che non lo installano di default (iPhone 4 e iPhone 4S, nonché alcune versioni dell’ iPod e iPad 1, iPad 2 e nuovo iPad). Attenzione però: molte delle novità di iOs 6 saranno usufruibili solo dall ‘iPhone 5, quindi prima di scaricarlo pensateci bene in quanto potrebbe appesantire il vostro iPhone 4 o iPhone 4s.

ios 6

Quali sono le novità che iOs 6 apporta ai dispositivi rispetto al suo predecessore? Possiamo citare quelle che maggiormente potrebbero interessare gli utenti del melafonino (tralasciando migliorie in termini di bug e falle ecc ecc). Intanto l’arrivo di Siri in italiano, l’assistente virtuale che ci permette di dialogare con l’iPhone per inviare messaggi, leggere ebook, inserire la sveglia, trovare la strada giusta con la nostra automobile. Siri si interfaccia con tutte le applicazioni presenti sullo smartphone.  Approposito di strade, iOs 6 abbandona Google Maps e presenta un nuovo navigatore semplificato che si chiama Mappe, utilizzabile anche vocalmente (tramite Siri).


 iOs 6 sfrutta appieno la  fotocamera installata sull’iPhone 5, grazie anche ad alcune nuove funzionalità. come la possibilità di scattare foto panoramiche e condividerle immediatamente sul web grazie alle applicazioni dedicate. Con iOs 6 è ora possibile sincronizzare i contatti ed i compleanni di Facebook, video chiamare sotto connessioni 3G (prima solo con il Wifi), gestire meglio il servizio di acquisto e aggiornamento delle applicazioni (per la quale ora ci sono molte più funzionalità ed impostazioni rispetto a prima) . Infine iOs 6 dovrebbe permettere una gestione migliore della batteria dell’iPhone, specialmente per l’ultima versione, andando a colmare una grossa lacuna, quella della durata appunta della batteria, che tanto faceva infuriare i possessori del melafonino.

Condividi