iPhone 5 supporta connessioni LTE


Di notizie sull ’iPhone 5 e le sue caratteristiche ne abbiamo lette tantissime, fin da prima che la stessa Apple confermasse l’inizio della produzione del terminale (intorna a giugno – luglio scorsi). Tra le tante indiscrezioni che siti web, forum e blog una delle curiosità che maggiormente intrigava gli utente Apple era la parte che riguardava la connettività 4G, o meglio chiamata LTE (cosa che oltretutto ha fatto nascere diverse quelerre con Samsung, azienda con cui Apple è spesso in causa per i brevetti).

Connessione lte

Lte (acronimo di Long Term Evolutio), è una sigla che rappresenta un nuovo standard di navigazione mobile che sostituisce quella 3G o UMTS, raggiungendo velocità paragonabili a quelle dell’ADSL di casa. Per poter sfruttare i terminali a questa velocità, è necessario una implementazione fisica nelle strutture dei ponti radio (che devono poter permettere di raggiungere frequenze ancora più alte di quelle attuali, ovvero 1800 mhz che i gestori italiani hanno ottenuto di poter sfruttare). Mentre nel resto dell’Europa alcuni Stati sono già pronti, in Italia siamo ancora in ritardo e la rete LTE sembra poter essere utilizzata al momento solo da 3 Italia che ha promesso di far partire il servizio già da fine anno. Per Tim e Vodafone siamo ancora nella fase test e non sarà possibile sfruttare LTE prima della metà del 2013.



Dunque nonostante questo, l’iPhone 5 (che per la tecnologia LTE ha un brevetto esclusivo con la tecnologia chiamata single radio” – maggiore velocità e minori dimensioni) è al momento il telefono col maggior numero di connessioni possibile, dall’UMTS, all’HSPA+ , al DC-HSDPA, LTE, GSM / EDGE, fino al Wi-fi a/b/g/n. Insomma iPhone 5 è lo smartphone ideale per tutti coloro che hanno necessità di sfruttare al meglio le applicazioni o leggere la posta e navigare su internet quanto più velocemente possibile.

Condividi