Sky interagisce con i Social Network


In un articolo precedente ci siamo soffermati su come la televisione sia diventando sempre più “sociale” ossia i cittadini possono entrare in contatto con le trasmissioni in diretta e non utilizzando il canale dei social network come riferimento. In particolare è la piattaforma Sky che forte della sua radice innovativa, sta puntando sempre in maniera più massiccia all’ integrazione dei social network nei suoi programmi.

Nuovi Social Network

Per citare qualche esempio possiamo prendere in considerazione ad esempio il canale che trasmette notizie sportive 24 ore al giorno, Sky Sport24, inonda sul canale 200. La redazione del canale è sempre in allerta sui principali social (Facebook e Twitter su tutti) per acquisire notizie ufficiali ed ufficiose riferite agli sportivi di tutte le discipline, italiani e non. E c’è di più: nel corso della giornata vengono realizzati degli spazi dove tramite Twitter, tutti gli utenti del social appassionati di calcio possono interagire con i conduttori e i loro ospiti per chiedere domande, aprire discussioni, lanciare qualche sondaggio. Ovviamente il canale è presente con una pagina ufficiale su Twitter.

Un secondo interessante esempio è quello che viene dalla famosa trasmissione X Factor, format musicale che Sky trasmette dallo scorso anno e che suscita tantissimo interesse e tantissimi telespettatori. Sky permette ai suoi abbonati di seguire le fasi del programma, dalla serata ufficiale, alle prove, fino ad ogni momento più particolare attraverso i principali social network, Facebook, Twitter e da quest’anno anche Pinterest. E non è finita qui: prendendo spunto dal festival canoro italiano più famoso, al termine di ogni puntata di X Factor, Sky prepara una trasmissione di approfondimento dove tramite i social sopraccitati si può intervistare i giudici o i concorrenti, oppure commentare le fasi più salienti della trasmissione appena finita. Ora ci si aspetta che Rai e Mediaset riescano a mantenere il passo di Sky, sempre avanti nel campo della comunicazione.

Condividi