Un nuovo ibrido si Samsung, Samsung Galaxy Camera


Se siete appassionati di smartphone o comunque di dispositivi mobili in generale ma la fotografia è il vostro vero amore, Samsung è in procinto di lanciare un prodotti della serie ibrida (Samsung come è noto si diverte tantissimo a fare questi prodotti, vedi il Galaxy note, un incrocio tra uno smartphone ed un Tablet) a metà tra una fotocamera ed uno smartphone: ecco il Samsung Galaxy Camera.

GALAXY Camera

Per una azienda come Samsung che è presente nel mondo dell’elettronica a 360 gradi, realizzare un prodotto del genere non è cosa impossibile, anzi. L’azienda coreana infatti ha già da diversi anni messo sul mercato fotocamere digitali di discreta fattura che riscuotono un buon successo grazie al rapporto qualità prezzo indiscutibilmente migliore di tantissimi altri competitor. Ecco perché per Samsung questi progetti non sono impossibili. In sostanza  Samsung Galaxy Camera è una fotocamera digitale compatta vera e propria (con lente, obiettivo, otturatore, ecc ecc) comandata da un sensore da 16 megapixel CMOS e con uno zoom da 21x.



La differenza sostanziale quindi sta nella presenza di un display posteriore da 4,8 pollici (è grande come il Samsung Galaxy S 3) che permette, grazie alla presenza del sistema operativo Andorid di Google a bordo, realizzato appositamente per questo prodotto che governa un processore Samsung Exynos quad core da 1,4 Ghz con 8Gb di memoria interna con la possiblità di espansione grazie allo slot microSD. Ottima anche la sezione connettività: il Samsung Galaxy Camera presenta sia 3G che  Wifi (esiste anche nella versione 4G + Wifi) che consentono di utilizzarlo in maniera pressoché quotidiana.  La casa coreana non ha fin’ora reso noto il costo del nuovo dispositivo anche se sembra che potrebbe aggirarsi intorno ai 499 euro, in considerazione del fatto che Samsung non ha intenzione di andare a farsi concorrenza interna ai suoi prodotti ma coprendo fasce di prezzo ideali per la caratteristiche di ogni device.

Condividi