Anche ebay punta al mercato dei social network


Il fenomeno dei Social network è così in espansione che negli ultimi tempi anche grandi colossi della rete (ad esempio Google) si stanno muovendo per cercare di entrare quello che viene definito il web 2.0, quello che dalla comunicazione porta business alle piattaforme.

ebay social

Quando Google ha deciso di entrare nel mondo sociale, sapeva di poterlo fare in quanto le basi erano solide e le potenzialità elevate: ecco perché spesso ci si è trovati di fronte spesso a veri e propri flop che hanno dato l’idea di quanto sia difficile contrastare il monopolio di piattaforme come può essere Facebook (presente però sulla rete da tanti anni). Ora però c’è un altro colosso del web che sembra in procinto di farsi strada nel mondo sociale e stiamo parlando del più popolare sito di Aste presente nel web, Ebay. Sarà forse che la concorrenza comincia a farsi agguerrita (vedi Amazon), che ebay da alcuni anni sta puntando con la sua struttura verso altri mercati (vedi quello degli annunci on line ad esempio). Ed è proprio da pochi giorni che si sono iniziate a vedere altre novità una su tutte ad esempio il nuovo logo.



Ma a parte questo ebay si sta dirigendo verso i campi dei social network, inserendo alcuen funzionalità di condivisione (presenti anche su altre piattaforme di business on line) di carrelli, liste di prodotti, merce acquistata o sognata sui principali social come Facebook e Google+Ebay però sembra interessato ad avvicinarsi alla piattaforma social di  Pinterest, realizzando alcune funzionalità che permettano di condividere negozi interi in rete, imitando un poco quello che fa twitter per le notizie.  L’unico problema che ebay si troverà a fronteggiare sarà quello della Privacy: come saranno tutelati gli utenti della piattaforma di aste che si vedranno girare in rete i loro acquisti o le loro vendite? Da ebay la risposta sembra essere già pronta ma aspettiamo di vedere all’ opera il loro progetto per capire se realmente potrà non essere l’ennesimo flop.

Condividi