Apple Vs Android: quali sono le migliori applicazioni?


I possessori di smartphone con sistemi operativi Android e iOs, si trovano spesso nella condizioni di scegliere se acquistare una applicazione o trovare la versione gratuita magari limitata ma che permetta di provarla senza spendere denaro. Le applicazioni a pagamento però sono sempre più in crescita, vorrà dire che gli utenti che le acquistano stanno aumentando?

Android Apple

Una prima considerazione da fare però è che sono sempre maggiori il numero di persone che si dotano di uno smartphone, quindi il numero dei dispositivi in giro è in crescita a discapito dei cellulari classici. Ecco perché una indagine di mercato effettuata da alcune aziende che bazzicano il settore del business mobile è riuscita ad interrogare ben 17  mila utenti di smartphone dotati di sistema operativo Android o iPhone. I risultati sono stati in controtendenza rispetto al passato e di seguito li analizzeremo velocemente. Nel 2011 gli utenti Apple che avevano acquistato almeno 20 applicazioni a pagamento dall’ App Store erano stati intorno al 40%, quota che nel 2012 si è decisamente ridimensionata ad un 26%.



Al contrario gli utenti di smartphone Android che hanno acquistato almeno 20 app a pagamento nel 2011 si aggiravano solo intorno al 10% mentre nel 2012 la quota è arrivata al 20% e sembra in crescita. La riflessione che questi dati ci lasciano è che gli utenti della piattaforma di Google stiano apprezzando maggiormente il lavoro degli sviluppatori rispetto a quanto accade tra gli utenti di Apple. Una seconda riflessione ci lascia pensare comunque che è in costante crescita il numero di smartphone che adottano il sistema operativo di Google, (rispetto ad iOs che viene installato solo su iPhone). Infine non va sottovalutato anche il fatto che il Play store di Google in determinati periodi dell’anno offre tantissime occasioni su applicazioni che vengono vendute a prezzo speciali (alcune addirittura a pochi centesimi). A voi quindi la scelta tra Android e Apple.

Condividi