Come aumentare le visite


Di frequente, lo sanno coloro che posseggono un blog , ci si ritrova dinanzi al problema di come aumentare le visite. Una volta creato il vostro blog, infatti, è necessario arricchirlo introducendo delle informazioni, delle notizie, in definitiva, dei contenuti. E, per l’appunto, è altrettanto necessario che tutti questi elementi producano visite; a tal proposito, vi sono varie regole che consentono di diffondere il vostro sito o blog. Innanzitutto, potete scrivere articoli per le directories, che parlano proprio di articoli, e inviarli alle stesse. E’ utile, poi, lasciare dei commenti nei vari blog inserendo sempre l’indirizzo del vostro sito web. Ancora, lasciate dei post in ciascun forum e ricordate di inserire anche il link del vostro blog. Dopo, potete ad esempio elaborare un comunicato stampa e pubblicarlo nei siti addetti. Di fondamentale importanza è, inoltre, inserire sin da subito il vostro sito o blog all’interno dei tre principali motori di ricerca, ossia: Google, Yahoo, MSN Live Search.


Importante, poi, potrebbe essere inserire il vostro blog a DMoz, la più imponente tra le directory. Ma ricordate comunque di immettere il vostro sito almeno in 100 directories totalmente libere, che non richiedono, quindi, pagamento oppure link di ritorno. Anche apportare delle modifiche strutturali al proprio sito, può rivelarsi  importante per cui è bene ottimizzarlo in ogni sua pagina assegnando a ciascuna di essa oltre che la descrizione, un titolo; inserite anche i metatags corretti. Infine, dopo aver eseguito ciascuno di questi passaggi, inviate ogni singolo articolo ai Social Bookmarking; i più importanti sono: Del.icio.us, Blinklist Bookmark.it, Ma.gnolia digg, FURL, Co.mments, Google Bookmarks, Segnalo, Technorati e OkNotizie. Sappiate, poi, che esistono le cosiddette Safelist; si tratta, in sostanza di una mail pubblica in cui ciascuno dei membri registrati acconsente a ricevere email pubblicitarie da parte di ogni iscritto. In tal modo, potrete accrescere il numero di visite appellandovi agli utenti che gradiscono ricevere i vostri messaggi.

Condividi