Come velocizzare emule


Dopo oltre 10 anni dal suo debutto, tutti conoscono il software più famoso della rete per la condivisione dei file tramite peer to peer : Emule. Dopo aver scaricato e installato il client (disponibile in tantissime lingue e per tutti i sistemi operativi), oltre al dilemma di trovare server emule veloci e affidabili, ci sono anche dei consigli per velocizzare emule il più possibile in modo da ottimizzare risorse e tempo. Questo permetterà di scaricare i file condivisi da altri utenti in modo più rapido, sicuro e affidabile.
Vediamo come agire seguendo i consigli elencati qui sotto.
Come velocizzare emule

  1. Cercate di avere molti file in condivisione. Più file condividete e più ne avrete a disposizione da scaricare. Per ottenere questo, andate su opzioni -> cartelle e selezionatele più possibile provando a sceglierne molte che contengano file audio e video
  2. Il numero di file consigliato é maggiore di 50.
  3. Tutti i vostri file condivisi devono essere impostati in priorità > release. In tal modo, gli altri utenti emule potranno scaricare molto più velocemente e il vostro punteggio all’interno del circuito emule aumenterà decisamente.
  4. Rimuovete i limiti di default impostati in download e in upload. Questo procedimento potete farlo da opzioni -> connessione in modo facile e sbrigativo.
  5. Evitate la connessione e disconnessione del server in continuazione. Questo non vi permetterebbe di assumere un Id alto.
  6. Per i server cui connettervi provate i razorback o i donkeyserver che sono i più noti e selezionate sempre la rete KAD quando vi connettete. 
  7. Impostate come Fonti Massime per File e come Limiti di Connessione dei valori abbastanza alti : 500 e 600 ad esempio
  8. Si tratta di consigli di base per provare a rendere più veloce e performante il vostro mulo, ma i risultati non saranno notati subito, ma dopo 2 o 3 giorni che li avete impostati. Se avete altro da consigliare fatelo pure nei commenti.
Condividi