Fare i soldi sul web, è possibile?


Complice la crisi o semplicemente la voglia di “soldo facile”, per molti giovani il web sta diventando una strada presa in forte considerazione per guadagnare. Inventarsi un lavoro non è facile, ma soprattutto concretizzare le idee e monetizzare gli sforzi non è un traguardo che tutti sanno raggiungere.

Fare i soldi sul web

Purtroppo statisticamente la maggior parte degli start up non hanno successo, specialmente del web. L’errore è quello di prendere in considerazione start up di successo internazionali come Facebook e Google, che purtroppo restano solo degli esempi di successo difficilmente ripetibili. Molti italiani non sanno cosa ci sia dietro a un semplice sito come Booking o Expedia. Il sito è la facciata, ma dietro ci sta un’azienda multinazionali con grandi risorse e sedi multinazionali in giro per il mondo. Molti aprono siti come questo (forse nella speranza che in tempo di crisi la gente si rivolga a sensitivi e cartomanti) con la speranza di fare soldi e finiscono per collezionare una serie di domini senza senso. Ma…ci sono sempre anche casi di successo, ma come si fa? In genere due tipi di siti web fanno i soldi:

  • Un business che vende i prodotti online, quindi per esempio Amazon, Eprice
  • Un giornale o un portale online che vende spazi pubblicitari, servizi di email marketing e social media.
In entrambi i casi gli obiettivi di un business sono aumentare i visitatori, generare leads, migliorare la conversion rate e quindi catturare i clienti con tutti gli strumenti possibili del web. Una fonte di traffico è sicuramente l’SEO che consente di avere un elevato numero di visitatori senza dove pagare il motore di ricerca. Un altro valido strumento sono le pubblicità PPC, ovvero i link sponsorizzati che si visualizzano sulla parte destra e superiore della pagina di ricerca di Google. Ovviamente questo ha un certo costo e più la parole è ricercata, più si andrà ad affrontare costi maggiori. Un altro canale da non sottovalutare è l’email marketing: promozioni e comunicazioni aiutano a mantenere il cliente fedele e informato. Questi sono  solo alcuni dei canali principali di web marketing che implicano sforzi economici e un lavoro molto tecnico che richiede preparazione e motivazione. Quindi, ritornando al discorso precedente, fare soldi sul web non è facile e ci sono dei costi da tenere in considerazione che sono indispensabili per rendere il sito e l’attività popolare sul web. Acquisire visite e leads è un investimento, solo coloro che riescono a ottenere i massimi benefici dall’attività di web marketing sopravvivono.
Condividi