Google in aiuto delle mappe di Apple


Il servizio Mappe offerto dal nuovo iOS 6, il sistema operativo implementato con l’iPhone 5, è ora ufficialmente un flop. Dopo le migliaia di lamentele arrivate dagli utenti di tutto il mondo che hanno già acquistato il nuovo terminale della casa di Cupertino e dopo che il titolo Apple ha perso più dell’1,50%, sono arrivate le scuse ufficiali di Tim Cook, il Ceo di Apple che ha preso il posto di Steve Jobs alla guida dell’azienda dopo la sua morte.

mappe_apple

Secondo il comunicato diffuso da Cook, la casa della mela morsicata si è scusata con tutti i suoi utenti per aver tolto Google Maps dalle applicazioni sostituendolo con quella sviluppata dalla stessa Apple, decisamente inferiore a quello di Google, miglior prodotto presente sul mercato oggi. Il Ceo di Apple ha però ammesso che ormai Google è diventato un concorrente di Apple, visto il grande successo del sistema operativo Android e della prossima entrata in produzione di nuovi smartphone targati Google. Apple quindi ha invitato tutti gli utenti a trovare alternative a Mappe da altri produttori, in attesa che gli sviluppatori della casa di Cupertino migliorino il servizio offerto.



Ma quali potrebbero essere ora le alternative a chi vuole utilizzare un servizio Mappe con l’iPhone 5? In aiuto ad Apple potrebbe venire proprio nuovamente Google che sembra stia lavorando per rendere disponibile il servizio Street View per tutti i browser mobile. Questo quindi garantirebbe anche browser Apple, Safari, di rendere disponibile l’utilizzo del servizio Mappe di Google a tutti gli utenti di smartphone e Tablet con la mela morsicata dietro. Per poter utilizzare Street View da Safari, è sufficiente recarsi all’indirizzo maps.google.com ed eseguire una ricerca e trascinare l’omino sulla mappa. A breve sarà disponibile anche una applicazione per rendere fruibile agli utenti iOs 6 Google Earth integrandosi anche con il servizio Street View

Condividi