Il terzo capitolo di Ratchet & Clank: A spasso nel tempo


I videogiochi possono essere come una droga, lo sanno bene le tante mamme che ogni giorno cercano di convincere i propri figli a passare ai compiti invece di cercare in ogni modo di distruggere alieni e conquistare virtuali principesse.

Il terzo capitolo di Ratchet & Clank: A spasso nel tempo

Se poi i nuovi videogiochi in uscita sono remake o nuove puntate di storie che hanno già avuto un sacco di successo presso il pubblico degli appassionati, il compito diventa ancora più difficile. È il caso ad esempio di Ratchet & Clank – A spasso nel tempo, nuovo videogioco che dovrebbe rappresentare il continuo della prima puntata di Ratchet e Clank risalente a ben otto anni fa, quando era possibile giocarvi solo con playstation 2. due protagonisti che possono girare l’universo in lungo e in largo alla ricerca di nemici e minacce da eliminare, che ha poi avuto un nuovo boom nel secondo capitolo della saga, quello per PlayStation3, di breve durata ma molto apprezzato. Adesso la trilogia di Ratchet & Clank torna a far parlare di se alla vigilia del lancio del terzo capitolo: Ratchet & Clank – A spasso nel tempo. Che sia una terza puntata è chiaro fin dall’inizio, la storia di Ratchet & Clank – A spasso nel tempo riparte infatti dai capitoli precedenti, ovvero dal rapimento di Clank da parte del popolo degli Zoni, logicamente aggiungendo qualche dettaglio che alcuni troveranno ripetitivo ma che serve a chi non ha mai giocato prima a questo gioco per trovare il filo del discorso nell’intricata trama di partenza.


Ancora una volta l’universo è in pericolo, questa volta per mano del perfido Dottor Nefarius alla ricerca di un modo per impossessarsi del Tempo, e ancora una volta toccherà a Ratchet & Clank dare inizio alla battaglia per sconfiggere questo nuovo male. Come i più addentri alla storia sapranno, il Tempo viene controllato da un orologio in possesso di Clank, mentre Ratchet, che custodisce lo Spazio, dovrà cercare di aiutare il suo amico inseparabile a non soccombere e a liberarsi dai suoi rapitori. Altri personaggi delle scene precedenti ci si pareranno dinanzi nel corso della storia, chi in cerca di riscatto, chi ancora sui suoi precedenti passi. Il gioco è molto avvincente, veloce e mai statico tiene incollati agli schermi ed ai pulsanti, sparatorie e attacchi ostili ma anche salti e precisione costelleranno il nostro percorso, la giocabilità, importante aspetto di ogni video game, è molto alta, grafica ed audio sono a pari livello e i tanti enigmi promettono di rendere anche questo un capolavoro.

Condividi