Senuke X LinkAloha


LinkAloha è uno dei principali contendenti di Senuke x. Proprio come ogni altro strumento di automazione SEO, promette tutto e, di più, in poco tempo. LinkAloha 2,0, in realtà, non ha bisogno di spiegazioni; fa quello che uno strumento linkbuilding dovrebbe fare, ossia: creare backlink in quantità tali da consentire voi di raggiungere la Page 1 delle SERP. La vera domanda, quindi, è come ci si arriva. Koen  Berkenbosch ha detto, però, che quando ha creato LinkAloha, l’ha progettato avendo ben in mente ciò che definisce le  “Sette Certezze su Google Panda“.1. Google aggiorna il suo algoritmo ogni trenta giorni; 2. I domini sono davvero molto valutati; 3. L’aggiornamento di Google Panda preferisce siti web interattivi; 4. Content è ancora il re; 5. Le visite sono monitorate; 6. Fare clic-attraverso la materia tassi; 7. I domini non sono più importanti. LinkAloha promette di offrire il 100% di semplicità e di automazione e di impostare nuove campagne in soli trenta secondi.


Ma di vantaggi, LinkAloha ne è davvero colmo. Ad esempio, è dotato di un’interfaccia semplice, piani tariffari veramente molto flessibili e ricerca di siti web corrispondenti al settore da voi scelto. Ora, proprio come con Senuke backlinking è necessario disporre di una buona campagna per ottenere risultati sempre più soddisfacenti. Con LinkAloha, dovete usare il vostro stile e la vostra strategia di collegamento ma grazie a esso tutto è molto più semplice dal momento che avrete a modo di svolgere le vostre attività in tre strati. Bisogna cominciare con il Tier 1 fino ai maggiori siti web di pubbliche relazioni. Reticolando i siti web 2.0 e concatenando le vostre pagine, è possibile vedere il vostro sito salire fino alla prima pagina di Google. Ricordate, infine, che se non avete idea di strati di collegamento è possibile ottenere il pieno sostegno da parte del team LinkAloha.

Condividi