The Gimp, software di grafica Open Sorce


Ormai anche i più impediti si ritrovano prima o poi a dover modificare una immagine per poterla utilizzare. Alcuni programmi, ovvero quelli di editing grafico danno la possibilità di effettuare questo genere di operazioni ma i più utilizzati sono normalmente a pagamento e le loro licenze costano diverse centinaia di euro.

The Gimp

Fortunatamente per quelli con esigenze più basilari e rispettosi della legge esistono anche software di editing grafico totalmente gratuiti condivisi sul web che permettono di modificare immagini in pochi click e senza spendere una lira. Uno dei progetti open source di questo tipo si chiama The Gimp e vuole emulare il più conosciuto Photoshop. The Gimp è un programma open source, significa che la sorgente di codice che ne permette il funzionamento è visibile e modificabile da chiunque, questo permette a chiunque ne sia capace di manipolare il codice per migliorare le funzionalità del programma e sviluppare nuove applicazioni. Il nome GIMP ha origine da GNU Image Manipulation Program, ed è attualmente alla versione 2.6. Il programma The Gimp è utilizzato anche a livello professionale oltre che amatoriale anche se, come i suoi fratelli a pagamento, richiede un computer con buona memoria ed un processore adeguato per essere utilizzabile al meglio.


Una delle possibilità positive di The Gimp è il fattore innovazione; come programma Open viene continuamente migliorato ed implementato ed ogni nuovo rilascio contiene innovazioni utili a tutti. Uno dei difetti più denunciati e non ancora risolto dagli sviluppatori è la mancanza di un supporto completo per la gestione di 16 o 32 bit per canale, in più per un bug del codice non ancora corretto è impossibile mascherare più livelli contemporaneamente. Molti plug in, però che possono essere installati con il programma sono fondamentali ed utili per l’utilizzo professionale, ne p un esempio quello per la correzione delle aberrazioni cromatiche e quello per il content aware rescaling. The Gimp, lo abbiamo detto non è particolarmente adatto a computer di casa che siano già lenti e sovraccarichi perché in questo caso la poca RAM a disposizione renderebbe difficile il lavoro su più immagini o su una immagine con molti livelli. Con il Pc adeguato però, questo software è molto concorrenziale e, grazie al supporto da parte degli sviluppatori di tutto il mondo ogni problema rilevato verrà presto risolto.

Condividi